ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Rio 2016, nuoto che passione. Le medaglie della V giornata

mondo

Rio 2016, nuoto che passione. Le medaglie della V giornata

Pubblicità

Nella sola vasca non ancora verde a Rio, quella del nuoto, la quarta giornata ha visto alcuni colpi di scena. Oro nei 200 m farfalla per Mireia Belmonte Garcia, prima atleta spagnola a salire sul più alto gradino di un podio olimpico nel nuoto.

Poche sorprese e tanta potenza per il quartetto statunitense femminile che vince l’oro nella 4×200 m stile libero con un’infernale sprint conclusivo di Katie Ledecky che incassa la terza medaglia a Rio.

A soli 18 anni è l’australiano Kyle Chalmers a vincere i 100 stile con 47.58 davanti al belga Pieter Timmers e all’americano Nathan Adrian.

Colpo di scena nei 200 m rana uomini: l’oro va al kazako Dmitry Balandin che nuotava in corsia esterna dopo essersi qualificato con l’ultimo tempo in semifinale. Ha toccato il bordo vasca in 2.07.46, 7 centesimi prima dell’americano Josh Prenot. Bronzo per il russo Anton Chupkov.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo