This content is not available in your region

Rio 2016: atmosfera poco sportiva ai giochi

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Rio 2016: atmosfera poco sportiva ai giochi

<p>L’ombra del doping, che ha travolto lo sport russo, influenza negativamente l’atmosfera deiGiochi Olimpici.</p> <p>Il sospetto di un sistema di <a href="http://iogiocopulito.ilfattoquotidiano.it/doping-il-rapporto-mclaren-sulla-russia-e-il-naufragio-del-buon-senso/">doping di Stato</a>, stando al rapporto McLaren, commissionato dall’Agenzia mondiale antidoping, ha lasciato sgomenti. </p> <p>Come lasciano <a href="http://www.avvenire.it/Sport/Pagine/altro-che-spirito-olimpico.aspx">sgomenti i fischi</a> e gli insulti diretti contro gli atleti russi ammessi alla competizione.<br /> Riferendosi precisamente ai fischi seguiti alle prestazioni di alcuni atleti russi Svetlana Khorkhina, ex medaglia d’oro dichiara:</p> <p>“È inconcepibile rompere in questo modo lo spirito sportivo, che esiste da oltre 100 anni ai Giochi olimpici”.</p> <p>Ne sa qualcosa Yulia Efimova, subissata di <a href="http://www.ilsecoloxix.it/p/multimedia/sport/2016/08/09/ASveNKpD-efimova_fischi_lacrime.shtml?pag=1&code=8">fischi</a> quando è salita sul podio dopo essere arrivata seconda nella finale dei 100 metri rana femminili.</p> <p>Svetlana Krilova, supporter russa: “È una brutta cosa mischiare politica e sport. Gli atleti hanno lavorato intensamente sacrificando molto, perché umiliarli così? Si dovrebbe allora fare la stessa cosa per altri Paesi?”.</p> <p>Il Comitato olimpico internazionale ha deciso di non decidere, quando ha rimesso nelle mani delle singole federazioni sportive la scelta di quali atleti russi ammettere ai giochi e quali no.</p> <p>In tutto 271 gli sportivi della Federazione ammessi. È rimasta invece la squalifica emessa dalla Federazione mondiale di atletica dei 67 iscritti russi (alle gare di atletica leggera).</p> <p>Il presidente, nonché ex campione olimpico dei 1500 metri, Sebastian Coe:</p> <p>“La Russia ha abbandonato i propri atleti, non abbiamo squalificato gli atleti. È stata una decisione difficile ma la migliore per proteggere questi atleti. Il mio obiettivo adesso è di reintegrare la Federazione russa e permettere ai suoi atleti di partecipare nuovamente alle gare”.</p> <p>In un estremo tentativo di partecipare alle olimpiadi Yelena Isinbayeva e Sergei Shubenkov avevano fatto ricorso anche alla <a href="http://it.euronews.com/2016/08/08/doping-bocciato-il-ricorso-dei-russi-isinbayeva-e-shubenkov-niente-rio">Suprema corte federale svizzera</a>. <br /> Ottenendo un net.</p>