ULTIM'ORA

Lettura in corso:

È pace tra Russia e Turchia

mondo

È pace tra Russia e Turchia

Pubblicità

Russia e Turchia amiche come prima.

L’incontro bilaterale tra il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan, questo martedì a San Pietroburgo, ha sancito la riconciliazione tra i due Paesi, dopo le tensioni dovute all’abbattimento di un caccia russo da parte dell’aviazione turca nel novembre del 2015.

Il viaggio, il primo di Erdogan dopo il fallito golpe in Turchia, oltre a avere risvolti economici importanti, ha un alto valore politico.

Vladimir Putin:

“Abbiamo avuto momenti difficili che hanno caratterizzato le relazioni dei nostri Paesi, ma condividiamo la volontà di superarli nell’interesse dei nostri cittadini”.

L’incontro è servito soprattutto per dare inizio a una nuova alleanza strategica dal punto di vista commerciale. Già nelle prossime ore Mosca dovrebbe revocare gli embarghi economici:

Recep Tayyip Erdogan:

“Avevamo raggiunto un livello di scambi commerciali di 35 miliardi di dollari, sceso a 27 miliardi in seguito agli ultimi avvenimenti.
Dopo l’incontro di oggi, siamo determinati a raggiungere l’obiettivo di 100 miliardi di dollari entro l’anno”.

Tra le misure annunciate anche il ripristino dei voli turistici da parte di Mosca verso la Turchia, la riapertura del mercato russo alle imprese edili turche, la ripresa di investimenti energetici finalizzazione del progetto Turkstream e della centrale nucleare di Akkuyu, nel sud della Turchia, e la cooperazione nell’ambito della difesa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo