ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Attacco con machete in Belgio: due agenti ferite, premier "probabile terrorismo"

mondo

Attacco con machete in Belgio: due agenti ferite, premier "probabile terrorismo"

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

L’assalto col machete contro le poliziotte di Charleroi “sembra avere una connotazione terrorista”. Così il premier belga Charles Michel in un’intervista alla tv di Stato.

L’uomo si è scagliato contro due poliziotte con un machete all’esterno di un commissariato della cittadina belga.

Un terzo poliziotto ha neutralizzato l’aggressore che, gravemente ferito, è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale. Prima di attaccare le agenti avrebbe urlato Allahu Akbar.

“I poliziotti sono per difendere la popolazione – dice una residente – per difenderci e a volte sono essi stessi ad essere attaccati. Mi fa male”.

Charles Michel, che era in vacanza, è rientrato in Belgio e ha convocato una riunione con i servizi di sicurezza nazionali. Le indagini sono state affidate al centro di crisi che monitora la minaccia terrorismo (Ocam).

L’attentatore avrebbe agito da solo. Una delle due poliziotte è stata colpita all’altezza del viso e dovrà essere sottoposta a diversi interventi chirurgici. L’altra sarebbe rimasta leggermente ferita.

Le autorità hanno anche confermato la regolare programmazione del ‘Brussels Summer Festival’, una delle più importanti manifestazioni multi-culturali del Belgio.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo