ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Presidente Consiglio d'Europa condanna golpe, ma chiede ad Ankara rispetto del diritto

mondo

Presidente Consiglio d'Europa condanna golpe, ma chiede ad Ankara rispetto del diritto

Pubblicità

Bruxelles procede ancora in ordine sparso nei confronti del tentato golpe in Turchia. Mentre le cancellerie europee tardano a inviare rappresentanti per sostenere Erdogan, il segretario generale del Consiglio d’Europa Jagland ha definito oltraggioso il tentato golpe, osservando come: “non vi sia stata la giusta comprensione della situazione che ha visto una rete segreta infiltrarsi all’interno dei ranghi dell’esercito e della magistratura turca a condannando nella maniera più ferma questo attacco alle istituzioni democratiche”.

Jagland ha però esortato Ankara ad agire secondo lo stato di diritto dopo il fallito colpo di Stato che ha portato finora a oltre 50 mila tra arresti e licenziamenti di funzionari pubblici sospettati di legami con gli autori del putsch.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo