ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Zika, sconsigliati i viaggi a Miami alle donne in gravidanza

mondo

Zika, sconsigliati i viaggi a Miami alle donne in gravidanza

Pubblicità

Le autorità di Miami consigliano di procrastinare le gravidanze dopo l’annuncio che i casi di infezione del virus Zika sono arrivati a 14. Allo stesso tempo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (Cdc), organismo federale degli Stati Uniti, raccomandano di evitare i viaggi a Miami alle donne in gravidanza.

Il governatore della Florida Rick Scott: “Per le donne che sono incinta o per quelle che prevedono di restare incinta: chiedete consiglio al vostro ginecologo. Noi ci siamo attivati per essere certi di non vedere altri casi nell’area di Miami. Siamo al massimo livello di allerta e faremo tutto il possibile” ha detto in conferenza stampa.

Il virus Zika, veicolato dalla zanzare tigre, ha per ora fatto la sua comparsa principalmente in casi di persone che avevano viaggiato in Brasile. Per quanto riguarda l’epidemia a Miami, per ora circoscritta, si tratterebbe invece di casi legati a zanzare endemiche.

Il Brasile è il Paese più colpito dalla malattia responsabile dell’idrocefalia fetale, che causa gravi malformazioni nel bambino prima della nascita. Almeno 1.700 quelli nati in Brasile con insufficienze cerebrali dovute alla ridotta circonferenza cranica.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo