ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Virgin ottiene licenza per voli turistici nello spazio

mondo

Virgin ottiene licenza per voli turistici nello spazio

Pubblicità

Richard Branson e la Virgin ottengono la prima licenza commerciale per portare i turisti nello spazio: lo SpaceShip2 è stato autorizzato al volo dalla FAA, l’ente aeronautico statunitense, incaricato anche della supervisione dei voli commerciali nello spazio.
E se finora il suo monitoraggio era destinato soprattutto ai cargo e alla messa in orbita di satelliti, il nuovo aereo spaziale per passeggeri apre una porta fin qui rimasta piuttosto socchiusa. Qualche turista era già partito per lo spazio, ma dopo attenta selezione e formazione, e sulla base spaziale internazionale.

Qui invece sono già 700 le persone che hanno prenotato, al modico prezzo di 250.000 dollari, il volo a un’altezza di 100 km, dalla quale già si ammira il pianeta e si vivono momenti senza gravità.

I primi decolli da Las Cruces, nel Nuovo Messico, non avverranno prima del 2017: una lunga attesa, per chi ha prenotato da anni. Ma il progetto è stato rallentato anche dall’incidente in un test del 2014 e dal cambio di unità produttiva.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo