ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa 2016. Ghazala Khan risponde a Trump dalle colonne del Washington Post

mondo

Usa 2016. Ghazala Khan risponde a Trump dalle colonne del Washington Post

Pubblicità

“Donald Trump non conosce il significato della parola sascrificio e quando parla di Islam è ignorante”. Parola di Ghazala Khan, madre del soldato musulmano morto in Iraq, in risposta al candidato repubblicano che l’aveva accusata di essere restata in silenzio durante l’intervento del marito alla Convention Democratica, insinuando che non avesse il diritto di parlare. Lei ha risposto dalle colonne del Washington Post.

“Il modo in cui ha mancato di rispetto alla madre di un soldato ucciso la dice lunga” ha commentato Khizr Khan, padre del soldato “Un candidato Presidente incapace di capire le persone di cui vorrebbe essere il leader”.

Trump si è fatto bacchettare anche dal repubblicano John Kasich: “Dei genitori di un soldato morto per l’America si parla in un solo modo: con onore e rispetto. Il Capitoano Khan è un eroe. Dobbiamo tutti pregare per la sua famiglia” ha detto Kasich via Twitter.

“A Trump interessa sospendere l’arrivo di rifugiati dai Paesi che impegnati in attività terroristiche o in guerra. Questo è il punto, non la perdita della famiglia Khan che tutti lamentiamo” è stato il goffo tentativo di difesa da parte di Trump per voce del responsabile della sua campagna elettorale Paul Manafort.

I genitori del Capitano Khan, morto nella campagna d’Iraq nel 2004, erano intervenuti a Filadelfia accusando Trump di non conoscere il sacrificio. Lui aveva risposto vantando i suoi risultati d’imprenditore e la creazione di posti di lavoro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo