ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Deficit di Spagna e Portogallo, la Commissione Ue opta per zero sanzioni

Redazione di Bruxelles

Deficit di Spagna e Portogallo, la Commissione Ue opta per zero sanzioni

Pubblicità

Non è il momento per altri strappi. L’Unione europea ha già troppi fronti aperti. E’ per questo che la Commissione europea ha deciso di non procedere con l’imposizione delle sanzioni contro Madrid e Lisbona per non aver rispettato le regole del patto di crescita e stabilità.
Per il Commissario Ue agli affari economici Pierre Moscovici le sanzioni avrebbero solo un effetto simbolico peggiorativo, e nessun beneficio reale.

“Le sanzioni, anche se simboliche, non avrebbero comunque permesso ai due Paesi di correggere il passo. E soprattutto non sarebbero state comprese da dei cittadini che hanno compiuto enormi sacrifici in questi ultimi anni. E noi riteniamo che un approccio punitivo al momento non sarebbe quello più giusto, considerati i dubbi della popolazione sull’Unione europea” ha dichiarato Moscovici.

Nessuna multa in arrivo per Spagna e Portogallo, dunque, anche se la conferma definitiva spetta al Consiglio europeo. Esclusa al momento anche l’opzione del congelamento dei fondi strutturali per i due Paesi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo