ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa 2016, Convention Democratica all'insegna della spaccatura

mondo

Usa 2016, Convention Democratica all'insegna della spaccatura

Pubblicità

La campagna presidenziale che ha spaccato prima il partito repubblicano e ora quello democratico. Oggi a Filadelfia si celebra l’apertura della Convention Democratica e la città è gremita dei sostenitori dello sconfitto Bernie Sanders, vittima dei favoritismi concessi dai vertici del partito alla Clinton, come emerso dalla fuga di e-mail.

“Sanders ha parlato ai giovani e a tutte quelle persone che erano state dimenticate dal teatro della politica. E ha inviato il messaggio che tutti ci aspettavamo” dice una sua sostenitrice che manifesta per le strade di Filadelfia.

“Il Partito Democratico ha favorito Hillary, non è stato affatto democratico nè equo, non ha dato possibilità a Bernie. Noi invece siamo qui per dargli il nostro sostegno” dice un altro manifestante.

I sostenitori del senatore del Vermont sperano in una poco probabile rivoluzione che porti all’investitura di Sanders. Intanto, per placare lo scandalo, la numero uno del Comitato Democratico Nazionale Debbie Wasserman Schultz ha annunciato le proprie dimissioni a fine convention, convention che non presiederà.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo