ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Silk Way 2016: epilogo a Pechino dopo 10mila chilometri attraverso Russia, Kazakistan e Cina

Sport

Silk Way 2016: epilogo a Pechino dopo 10mila chilometri attraverso Russia, Kazakistan e Cina

Pubblicità

E’ tempo di festeggiamenti per Cyril Despres, re della Silk Way 2016. Il pilota francese della Peugeot, già vincitore di cinque Dakar, si è aggiudicato per la prima volta in carriera il rally che ha visto gli oltre 130 partecipanti percorrere oltre 10mila chilometri in due settiamane attraverso Russia, Kazakistan e Cina.

La corsa si è chiusa con una passerella finale di oltre 500 chilometri – compreso un suggestivo passaggio davanti alla muraglia cinese – con arrivo davanti al Bird’s Nest di Pechino, teatro dei Giochi del 2008, dove è avvenuta la premiazione.

Con Despres, al primo significativo successo nelle quattro ruote, sono saliti sul podio i saudita Al Rajhi e il russo Vladimir Vasilyev. Tra i camion Ayrat Mardeev al volante della Kamaz ha centrato il suo secondo successo di rilievo dopo il trionfo nella Dakar 2015. Nella classifica finale il russo si è messo alle spalle il connazionale Sotnikov e l’olandese Van den Brink.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo