ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Doping: il CIO non esclude la Russia dai Giochi di Rio, la palla passa alle singole federazioni

Sport

Doping: il CIO non esclude la Russia dai Giochi di Rio, la palla passa alle singole federazioni

Pubblicità

La Russia non sarà esclusa dai Giochi olimpici di Rio al via il prossimo 5 agosto. Lo ha annunciato il Comitato Olimpico Internazionale. Il CIO ha scelto di far decidere alle federazioni internazionali di ogni sport se gli atleti potranno prendere parte alla rassegna in programma tra meno di due settimane.

La decisione del Comitato Olimpico arriva dopo la richiesta dell’Agenzia Antidoping Mondiale di squalificare gli atleti russi dopo il report di una commissione indipendente che aveva portato alla luce in Russia un sistema di doping diffuso e coperto anche a livello politico che sarebbe stato messo in atto a partire dal 2010.

Giovedì scorso il Tas di Losanna aveva respinto il ricorso di 68 atleti russi che avevano fatto domanda per partecipare ai Giochi nonostante la sospensione comminata dalla della Iaaf alla federazione russa di atletica in seguito allo scandalo doping. Solo 24 ore prima il Comitato Olimpico Russo aveva presentato l’elenco di 387 atleti – di 30 discipline sportive – scelti per Rio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo