ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di Monaco: non ci sono prove di affiliazione con il terrorismo internazionale.

Non ci sono prove di affiliazione con il terrorismo internazionale nell’attacco di venerdì a Monaco di Baviera che ha lasciato sul terreno nove morti e 27…

Lettura in corso:

Strage di Monaco: non ci sono prove di affiliazione con il terrorismo internazionale.

Dimensioni di testo Aa Aa

Non ci sono prove di affiliazione con il terrorismo internazionale nell’attacco di venerdì a Monaco di Baviera che ha lasciato sul terreno nove morti e 27 feriti.
A dirlo è il ministro dell’interno tedesco Thomas De Maizière, che ha annunciato in conferenza stampa di aver incontrato tutti i responsabili ai vertici dei servizi di sicurezza, ottenendo la conferma che l’autore della strage non era conosciuto né dalla polizia né dalle agenzie d’intelligence: “Sul movente del gesto non abbiamo ancora informazioni definitive – ha detto De Maizière -. Sappiamo però che nel suo appartamento è stato sequestrato materiale indicante che aveva un interesse negli atti di furia omicida. Finora non abbiamo indizi che colleghino questo crimine con il terrorismo internazionale”.

Confermato anche che il diciottenne tedesco di origini iraniane Ali Sonboly ha agito da solo e che aveva studiato in precedenza casi di assassinii di massa.

Sonboly aveva con sé una pistola 9 millimetri e circa 300 munizioni. Il capo della polizia del capoluogo bavarese ha ipotizzato un collegamento con la strage perpetrata dall’estremista di destra Anders Breivik in Norvegia, di cui venerdì ricorreva il quinto anniversario.