ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Trump sulla Nato. Esternazioni che spaventano i partner

mondo

Trump sulla Nato. Esternazioni che spaventano i partner

Pubblicità

Una polemica al giorno. Sembra questa la politica della campagna di Donald Trump. Il miliardario statunitense è riuscito ad ottenere ancora una volta l’attenzione dei media dopo l’intervista al New York Times in cui ha esposto i suoi progetti circa il ruolo degli Stati all’interno dell’Alleanza Atlantica.

A una precisa domanda se gli Usa dovrebbero intervenire per proteggere gli stati baltici, fra gli ultimi entrati, da eventuali mire di Mosca, Trump ha detto che bisognerà vedere se questi Stati abbiano ottemperato ai loro doveri.

Una risposta che ha spinto l’attuale segretario di stato John Kerry a rassicurare gli alleati: “Dal 1959 gli Stati Uniti hanno sempre rispettato i propri obblighi”.

Quanto detto da Trump ha ovviamente inquietato i partner. La presidentessa lituana ha cercato di smorzare le polemiche affermando che chiunque sia il prossimo presidente degli Stati Uniti, l’America ha sempre difeso le nazioni dell’alleanza che venissero attaccate, e così continuerà ad essere.

Le purghe di Erdogan

Alla domanda su quanto sta accadendo in Turchia con le purghe del presidente Recep Tayip Erdogan, Trump non le ha mandate a dire: “Gli Stati Uniti debbono risolvere i propri problemi prima di cercare di alterare il comportamento di altre nazioni”. La Nato è avvisata.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo