ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: decretato lo stato di emergenza per tre mesi, Erdogan preannuncia nuovi arresti

Decretato in Turchia lo stato d’emergenza per tre mesi.

Lettura in corso:

Turchia: decretato lo stato di emergenza per tre mesi, Erdogan preannuncia nuovi arresti

Dimensioni di testo Aa Aa

Decretato in Turchia lo stato d’emergenza per tre mesi. Il Consiglio di Sicurezza Nazionale è stato presieduto da Tayyip Erdogan, appena tornato ad Ankara da Istanbul. Il presidente turco ha affermato che il tentativo di golpe potrebbe non essere finito e Paesi stranieri potrebbero essere coinvolti.

“Lo scopo di dichiarare lo stato di emergenza – ha sottolineato Erdogan – è quello di introdurre al più presto misure efficaci contro le minacce. È minacciata la democrazia, lo Stato di diritto, i diritti e la libertà dei nostri cittadini”.

Il presidente turco ha inoltre preannunciato nuovi arresti per i prossimi giorni, dopo i circa 10mila già effettuati.

“Le persone del gruppo che ci minacciano – ha continuato il presidente turco – sono membri dell’organizzazione terroristica legata a Gulen. Hanno attaccato lo stato e la nazione con aerei, elicotteri, carri armati e tutti i tipi di armi”.

Il leader turco ha ribadito il possibile ripristino della pena di morte, come del resto è in vigore, ha sottolineato, negli Stati Uniti, in Cina e in Russia.