ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Antitrust Ue, 3 miliardi di euro di multa contro il cartello dei camion

Redazione di Bruxelles

Antitrust Ue, 3 miliardi di euro di multa contro il cartello dei camion

Pubblicità

Quasi 3 miliardi di euro. A tanto ammonta la multa da record dell’Antitrust europeo contro il cosiddetto cartello dei camion, che da 14 anni avrebbe condizionato i prezzi di vendita degli automezzi. Nel mirino della temutissima Commissaria alla concorrenza, la danese Margrethe Vestager Man, Iveco, Volvo/Renault, Daimler e Daf.

“I produttori hanno concordato tra loro gli aumenti dei prezzi per i camion di media e grossa cilindrata. Per dare un’idea del danno, basta considerare che queste cifre rappresentano la base di partenza per fissare i prezzi finali. E questi cinque produttori si sono messi d’accordo tra loro per aumentarli” ha spiegato la Vestager in conferenza stampa a Bruxelles.

Da una soffiata del gruppo Man, scampato per questo alla propria parte di sanzione, è emerso come il gruppo che rappresenta il 90% dei produttori di camion in Europa avrebbe stipulato un accordo ufficioso per trasferire sui consumatori i costi dell’adeguamento dei mezzi alle normative ambientali.

Dei cinque produttori è stata la Iveco a ricevere la parte di multa più alta, circa mezzo milione di euro. E’ la prima volta che Bruxelles approva una misura così forte nei confronti di un cartello di imprese.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles