ULTIM'ORA

Lettura in corso:

MotoGp: Marquez, 7 su 7 al Sachsenring, Rossi sbaglia strategia, solo ottavo

speed

MotoGp: Marquez, 7 su 7 al Sachsenring, Rossi sbaglia strategia, solo ottavo

Pubblicità

Ben ritrovati a Speed. Negli ultimi sette anni, la storia di Marc Marquez a Sachsenring è sempre stata la stessa: pole position e vittoria, nelle tre diverse categorie. E’ stato quindi il posto perfetto per lo spagnolo per porre fine al digiuno di successi di oltre tre mesi.

La strategia perfetta consegna a Marc Marquez il settimo trionfo al Gran Premio di Germania. Il catalano perde subito la testa della corsa durante la partenza su pista bagnata, con Andrea Dovizioso che ne approffitta passando al comando. Dopo una manciata di giri, il forlivese della Ducati, Danilo Petrucci e Valentino Rossi occupano le prime tre posizioni. Ma l’asfalto si asciuga pian piano e Marquez rientra subito ai box, a cambiare moto. Sarà la scelta azzeccata, perché gli altri piloti, che decidono di restare fuori qualche tornata in più, perdono tempo prezioso. Lo spagnolo della Honda HRC, sempre più leader del mondiale, taglia così il raguardo davanti a tutti, precedendo il britannico Cal Crutchlow e Dovizioso. Solo ottavo, infine, Rossi, che perde punti preziosi in ottica Mondiale.

L’ultima corsa di Guthrie

Il motomondiale nacque nel 1949, ma la passione per le corse motociclistiche ha origini più lontane. Nel 1937 Sachsenring era già una fermata d’obbligo per i migliori centauri.

Jimmie Guthrie era in cerca del terzo successo consecutivo sul circuito tedesco, l’8 agosto 1937. Tragicamente, però, quella fu l’ultima corsa per lo scozzese, che fu vittima di una fatale incidente mentre era al comando della gara. Una triste fine per uno dei migliori motociclisti degli anni ’30. Sei vittorie per lui al Tourist Trophy sull’Isola di Man, 19 Gran Premi conquistati.

Nitro World Games

Speed termina oggi con la prima edizione dei Nitro World Games e le adrenaliniche immagini del freestyle a Salt Lake City. Torniamo il prossimo weekend, con il Gran Premio d’Ungheria di Formula 1. A presto!

Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo