ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Judo, Grand Slam Tyumen: il Giappone invade il tatami russo

Sport

Judo, Grand Slam Tyumen: il Giappone invade il tatami russo

Pubblicità

Ha aperto i battenti l’ultimo torneo del World Tour di judo, prima dei Giochi Olimpici. A Tjumen, in Russia, i padroni di casa hanno festeggiato una sola vittoria nella prima giornata del Grand Slam. Quella del 28enne Musa Mogushkov, trionfatore tra gli uomini -73 kg, sul connazionale Arbi Khamkhoev.

Tutte le altre finali sono state dominate dal Giappone. Il 18enne Hifumi Abe ha colto l’oro nella categoria -66 kg, grazie al successo per waza-ari, sul beniamino del pubblico, Anzaur Ardanov.

Tra le donne -63 kg, a salire sul gradino più alto del podio è stata Aimi Nouchi. La 20enne nipponica ha avuto la meglio in finale sulla russa Daria Davydova, grazie a un waza-ari.

Tsukasa Yoshida si è portata a casa invece la quarta medaglia del metallo più pregiato in uno Slam, con il successo per ippon sulla russa Daria Mezehtckaia, al tappeto in tre minuti.

Chiudiamo infine con la categoria di peso più bassa e la vittoria di Funa Tonaki. La 20enne giapponese ha trionfato per la prima volta in un torneo di questo livello, battendo al golden score per ippon la padrona di casa Nataliya Kondratyeva.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo