ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Francia: 84 morti nell'attentato di Nizza, dieci sono bambini e adolescenti

Pubblicità

Un nuovo attentato sconvolge la Francia: strage a Nizza la sera della festa del 14 luglio. Verso le 23, un camion ha oltrepassato le barriere e si è diretto contro la folla sulla Promenade des Anglais. Una corsa di due chilometri.

84 morti e 202 feriti

Il bilancio è di 84 morti, dieci dei quali bambini e adolescenti. Duecentodue i feriti dei quali 52 in condizioni critiche.

La Farnesina non ha ancora reso noto se ci sono italiani tra le vittime, ma il console italiano a Nizza ha detto che molti connazionali si trovavano sulla Promenade per i festeggiamenti.

Il presunto attentatore è tunisino, sconosciuto all'intelligence

Il procuratore di Parigi François Molins ha affermato che il presunto attentatore è Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, 31 anni, di nazionalità tunisina, sposato con figli e che l’ex moglie è in stato di fermo. L’uomo era conosciuto per episodi di minacce e violenza e lo scorso marzo era stato condannato a sei mesi di carcere con la condizionale.

Era sconosciuto ai servizi di intelligence, nazionali e locali. Non era schedato per radicalizzazione.

Hollande esorta all'unità e alla coesione

Il presidente francese François Hollande si è recato a Nizza e ha esortato “all’unità” e “alla coesione”. Decretato il lutto nazionale per sabato, domenica e lunedì.

Nessuna rivendicazione

L’antiterrorismo della Procura di Parigi dirige l’inchiesta sull’attentato. L’attacco non è stato rivendicato, ma le modalità corrispondono a quelle citate negli appelli fatti circolare da gruppi jihadisti, ha sottolineato il procuratore di Parigi, François Molins. Nel 2014 l’Isil aveva esortato i propri seguaci a uccidere con qualsiasi mezzo, anche con veicoli.

Un numero d’emergenza è stato messo a disposizione dalla Farnesina:

      Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

      Prossimo Articolo