ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Procuratore antiterrorismo: "verifichiamo complicità o legami con organizzazioni"

mondo

Procuratore antiterrorismo: "verifichiamo complicità o legami con organizzazioni"

Pubblicità

Mohamed Lahouaiej Bouhlel ha raggiunto da solo in bici il camion. Lo rivela Francois Molins, procuratore nazionale antiterrorismo. A bordo dell’autoarticolato – noleggiato l’11 e parcheggiato in un quartiere di Nizza dal 13 luglio – sono state trovate armi vere e false, tra cui una pistola automatica calibro 7,65, un caricatore e diverse munizioni.

Prima di essere neutralizzato ha sparato a più riprese su 3 poliziotti.

“L’indagine permetterà di stabilire se ha beneficiato di complicità e a determinare eventuali legami tra Mohammed Lahouaiej Bouhlel e organizzazioni criminali terroriste islamiste – spiega procuratore nazionale antiterrorismo – Voglio ricordare che, anche se l’attentato non è stato ancora rivendicato, questo tipo d’azione si inscrive e corrisponde esattamente agli appelli permanenti alla morte che le organizzazioni terroriste promuovono in molti video e riviste”.

L’uomo, che era depresso per il divorzio, non aveva mai mostrato segnali di radicalizzazione. Ai poliziotti che l’hanno fatto passare al lungomare ha detto: “Consegno gelati”

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo