ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Stoltenberg: "Nessun accordo tra Nato e Russia sulla crisi in Ucraina"

mondo

Stoltenberg: "Nessun accordo tra Nato e Russia sulla crisi in Ucraina"

Pubblicità

Nato e Russia restano divise sull’Ucraina. A tirare le fila è il segretario
generale dell’Allenza Atlantica a margine dei colloqui di Bruxelles, i primi da quando l’organizzazione ha rafforzato la sua presenza militare nell’Est Europa. Non c‘è sintonia ha concluso Stoltenberg dopo la riunione che resta “un importante strumento” di dialogo politico in un momento di tensione.

“Gli alleati e la Russia hanno profondi e persistenti dissensi sull’Ucraina. Ma è stata un’occasione per chiarire le nostre posizioni e scambiarci opinioni sul tema”, ha detto Stoltenberg.

Mosca ha puntanto il dito contro Nato, colpevole a suo dire di far assumere una dimensione militare alle relazioni della Russia con i Paesi Baltici.

“Non ci sono ragioni per sviluppare l’attività militare che vediamo ed è quello che la Nato sta facendo, noi crediamo che questo non contribuisca alla sicurezza, e non è un problema di trasparenza. La svolta militare della Nato è molto preoccupante, gli sviluppi sono molti preocccupanti”, ha detto Aleksandr Grushko, il rappresentante russo presso la Nato.

La decisione del rafforzamento della presenza della Nato a Est è arrivata dopo l’annessione della Crimea da parte di Mosca. A destare timori sono le presunte mire territoriali russe in Europa orientale.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo