ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: ucciso il "ministro della guerra" dell'Isil

mondo

Iraq: ucciso il "ministro della guerra" dell'Isil

Pubblicità

Ucciso in Iraq uno dei leader dell’Isil. Abu Omar al-Shishani, (ovvero “Il Ceceno”), considerato il ministro della guerra dell’autoproclamato Stato islamico, è morto a Mosul, probabilmente durante un bombardamento.
Ad annuciarlo è la stessa agenzia dei jihadisti, Amaq.

Al-Shishani, 30 anni, era stato dato per morto altre volte da fonti occidentali.

Sulla sua testa pendeva una taglia da cinque milioni di dollari.
Era stato addestrato dalle forze armate americane e, secondo fonti di stampa, si era unito allo Stato Islamico dopo essere stato scartato da un’unità speciale della Georgia che nel 2008 era sostenuta dagli Stati Uniti nel conflitto contro la Russia.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo