ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Regno Unito: Boris Johnson ministro degli Esteri del nuovo governo May

mondo

Regno Unito: Boris Johnson ministro degli Esteri del nuovo governo May

Pubblicità

Boris Johnson è il nuovo ministro degli Esteri del Regno Unito. La nuova compagine di Theresa May premia i pro Brexit nei ruoli chiave della politica estera.

Ma non sarà l’ex sindaco di Londra a condurre i negoziati con Bruxelles che sono affidati a un ministero specifico affidato a un altro campione della Brexit, David Davis.

Un esecutivo in netta discontinuità che, per lo più, conferma le previsioni della vigilia ma riserva anche qualche sorpresa.

Philip Hammond, ministro degli Esteri di Cameron, è il nuovo Cancelliere dello scacchiere. Sarà lui a curare le Finanze del Regno al posto di George Osborne, fedelissimo dell’ex premier, rimasto fuori dalla squadra di governo.

La May ha promesso di raccogliere la sfida della Brexit e di costruire “un nuovo ruolo audace” fuori dell’Unione europea, un compito che sarà affidato a un altro brexiter, Liam Fox, nuovo ministro al Commercio Estero.

Confermato alla Difesa Michael Fallon, al suo vecchio ministero la May ha voluto un’altra donna: Amber Rudd. Ex ministro dell’Energia, broker e giornalista finanziaria, è in politica da 10 anni. Uno dei suoi primi lavori fu quello di consulente “aristocratica” sul set del film ‘Quattro matrimoni e un funerale’. Nelle sue mani ora il complesso dossier immigrazione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo