ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A migliaia dalla Colombia al Venezuela per fare la spesa

mondo

A migliaia dalla Colombia al Venezuela per fare la spesa

Pubblicità

Decine di migliaia di venezuelani
tornano ad attraversare in massa la frontiera con la Colombia, nel tentativo di approvvigionarsi di generi di prima necessità, scomparsi da mesi dai negozi.

Per 12 ore, infatti, è stato riaperto il confine tra Tachira, in Venezuela, e Cucuta in Colombia.

“Ho attraversato il ponte piangendo, dopo che ho visto tutta questa folla. Non ci posso credere, tutto il Venezuela cerca di venire qui per cercare le cose che non troviamo più. E ogni giorno resta meno”.

In crisi per la caduta del prezzo del petrolio, il Venezuela da mesi convive con gravi penurie e con una inflazione oltre il 200 per cento.

“E’ un aiuto riuscire a venire qui per cercare cibo, medicine, che non troviamo più lì”.

“Non abbiamo da mangiare, non abbiamo olio, non abbiamo farina. Per questo siamo dovuti venire qua”.

A causa del tasso di cambio tra bolivar e peso, i venezuelani hanno pagato i loro acquisti a prezzi fino a dieci volte più cari rispetto ai prezzi in patria.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo