ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Nato: "Restiamo in Afghanistan" (J. Stoltenberg)

mondo

Nato: "Restiamo in Afghanistan" (J. Stoltenberg)

Pubblicità

La Nato in Afghanistan oltre il 2016. È una delle notizie del vertice che si tiene a Varsavia, in Polonia. A comunicarla il segretario generale Jens Stoltenberg che ci ha tenuto a ringraziare Turchia, Italia e Germania per il loro forte impegno nel Paese che resta da anni in bilico fra una totale radicalizzazione e una normalizzazione dei rapporti con i talebani.

Roma, il 30 ottobre 2015 aveva annunciato che l’Italia non solo sarebbe rimasta in Afghanistan ma che avrebbe rafforzato anche la sua presenza, non riducendo il contingente.

Stoltenberg ha anche ringraziato i partner statunitensi: “il presidente Obama ha preso una decisione importante a livello della presenza truppe. Ringraziamo anche Italia, Germania e Turchia che contribuiscono in modo decisivo alla missione”

L’Italia è presente nel Paese con circa 700 uomini e il loro lavoro nel Paese si è intensificato vista la parziale partenza del contingente spagnolo dedicato alla Force protection. Un’operazione sempre più pericolosa vista la scelta stragista degli uomini in nero di Daesh.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo