ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Facebook nel mirino del fisco USA

L'Agenzia delle entrate statunitense indaga su un trasferimento di asset alla sua sussidiaria irlandese. Il sospetto è che il colosso dei social media abbia "barato" per miliardi di dollari

Lettura in corso:

Facebook nel mirino del fisco USA

Dimensioni di testo Aa Aa

Facebook nel mirino dell’Agenzia delle entrate statunitense, per un trasferimento di asset alla sua divisione irlandese. Pomo della discordia i prezzi dei “beni immateriali”, per cui in passato erano finiti sotto inchiesta altri colossi tecnologici come Amazon e Microsoft.

Da Facebook, l’Internal Revenue Service americana vuole cioè sapere come ha valutato una serie di proprietà intangibili trasferite in seguito a un accordo del 2010. Sospetto del Dipartimento di giustizia statunitense, che giovedì ha aperto un procedimento a San Francisco, è che Facebook abbia cioè barato sui numeri per “miliardi di dollari”, al fine di approfittare dei vantaggiosi tassi irlandesi, che prevedono un’imposizione sulle imprese al 12,5%, per eludere un regime fiscale statunitense, che li fissa invece al 35%.