ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Leo Messi condannato a 21 mesi per frode fiscale

mondo

Leo Messi condannato a 21 mesi per frode fiscale

Pubblicità

Lionel Messi è stato condannato a 21 mesi per frode fiscale. Secondo la legge spagnola, il calciatore argentino del Barcellona non andrà in carcere perché la condanna è inferiore a due anni.

I fatti imputatigli riguardano un’evasione pari a 4,1 milioni di euro fra il 2007 e 2009. L’attaccante e controcampista non avrebbe dichiarato i proventi dai diritti di immagine.

Messi dovrà anche pagare tre multe cumulate pari a circa 2 milioni di euro.

Tutta colpa del padre manager?

Il quattro volte pallone d’oro ha già restituito l’importo frodato prima del processo.

La sua difesa si è basata sul fatto che la responsabilità della gestione del suo patrimonio ricadeva sul padre, che è anche manager del campione.

Contro la sentenza è ancora possibile un ricorso davanti alla Corte suprema.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo