ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iris Van Herpen, la fashion designer della pace interiore


Cult

Iris Van Herpen, la fashion designer della pace interiore

Tecniche di artigianato e tecnologie futuristiche.
La giovane e talentuosa fashion designer olandese Iris van Herpen ha presentato all’Eglise de l’Oratoire del Louvre di Parigi la sua proposta autunno inverno 2016.

Un’esperienza sensoriale che trascende i confini della moda in passerella. La collezione si chiama “Seijaku”, che in giapponese significa “serenità nell’azione”.

“Trovo il suono utile alla meditazione in generale – racconta – non si tratta di stare seduti e meditare. Si tratta di ritrovare la pace nella vita di ogni giorno ed è quello che ho cercato di ricreare per il pubblico”.

Le sonorità generate dall’artista nipponico Kazuya Nagaya,
accompagnano la precisione aerea delle linee, disegnate con tessuti che uniscono luce e plasticità. La perfetta tensione nel movimento è il risultato della fusione di forme e materiali innovativi.

“Si vede come alcuni vestiti siano fatti di organza leggerissima, li abbiamo plissettai intorno al corpo – spiega Van Herpen – e il modo con cui li abbiamo fatti aderire crea la decorazione, che à ispirata dalle forme del suono”

Lo stile Van Herpen si caratterizza per lo sfarzo di “costruzioni” imponenti sulla parte superiore, arricchite da decorazioni di vario genere tanto da voler sembrare una provocazione. In quest’ultima proposta la designer olandese punta a dimostrare che la moda è prima di tutto una “personale espressione artistica”.

Storie correlate:

La nostra scelta

Prossimo Articolo
Tutte le stelle del Montreux Jazz Festival

Cult

Tutte le stelle del Montreux Jazz Festival