ULTIM'ORA

Lettura in corso:

GB: Tories iniziano a sfoltire la rosa dei candidati

mondo

GB: Tories iniziano a sfoltire la rosa dei candidati

Pubblicità

Sono iniziate le pre-selezioni nel partito conservatore britannico, per poi arrivare alle primarie per il nuovo leader: la stra-favorita è Theresa May, ministro dell’Interno nell’attuale governo e sostenitrice del campo del Remain.

Andrea Leadsom, attualmente sottosegretario all’Energia e sostenitrice di seconda linea del fronte del Brexit, ha da poco incassato il sostegno di Boris Johnson, il popolare ex sindaco di Londra che ha dovuto ritirare la propria candidatura in seguito all’ufficializzazione di quella di Michael Gove, Ministro della Giustizia, anch’egli sostenitore del Brexit. Era ritenuto il numero due di Boris Johnson, del quale ha poi però detto che non sarebbe stato la persona giusta per governare.

Gli altri due candidati, con chance quasi nulle, sono Liam Fox e Stephen Crabb.

Sono i parlamentari del partito, con voto segreto, a eliminare un candidato alla volta, fino a scegliere i due che verranno presentati ai 150.000 iscritti del partito, per una primaria ristretta.

Il fatto che Theresa May goda al momento del sostegno di 97 deputati contro i 37 della Leadsom e i 25 di Gove non significa che le gerarchie non possano cambiare nelle varie fasi, nè è da darsi per scontato che la base del partito segua le stesse logiche dei deputati.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo