ULTIM'ORA

Lettura in corso:

La corsa alle obbligazioni dopo la Brexit

mondo

La corsa alle obbligazioni dopo la Brexit

Pubblicità

La prospettiva di ulteriori tagli ai tassi di interesse e di acquisto di obbligazioni per sostenere un’economia globale incerta mantiene i mercati azionari in crescita in Europa e in Asia. I rendimenti dei titoli di Stato sono ai minimi degli ultimi anni.

Secondo fonti vicine alla BCE, la Banca centrale europea potrebbe non più tenere conto della regola che impone un tetto percentuale nel riacquisto di titoli di ogni paese della zona euro.

Arthur Brenner , della banca ICF:

Sì, è molto chiaramente la politica della banca centrale, che fa reagire i mercati. Ieri è trapelato che la BCE vuole cambiare le modalità di acquisto dei titoli. Questo ha fatto reagire i mercati e ha fatto scendere i future tedeschi, in cambio i mercati ripartono verso l’alto.

Se la cosa si concretizzasse, ci sarebbero ricadute positive in primo luogo per i paesi con un debito elevato, come ad esempio l’Italia.

Se Francoforte andasse davvero in questa direzione ci sarebbero meno rischi di contraccolpi post brexit per i bond periferici della zona euro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo