ULTIM'ORA

Lettura in corso:

GB: Michael Gove, candidato premier per portare il Paese fuori dall'UE

mondo

GB: Michael Gove, candidato premier per portare il Paese fuori dall'UE

Pubblicità

Dopo Theresa May, Michael Gove: è ora il Ministro della Giustizia britannico a spiegare al partito e al Paese i perché della sua candidatura alla guida dei Tories e alla premiership.

Gove è stato uno dei leader del fronte per il Brexit, e ha ufficializzato a sorpresa nei giorni scorsi la propria candidatura a sostituire il dimissionario David Cameron.

“In questo referendum si trattava anche di responsabilità politica, il principio per cui i politici devono rispondere delle loro decisioni, il più direttamente possibile, nei confronti dei loro elettori. Per questo credo che il prossimo premier debba provenire dal campo che su quel tema ha vinto. In parole povere, la persona migliore per guidare la Gran Bretagna fuori dall’Unione europea deve essere qualcuno che abbia fatto campagna per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea”.

Questa argomentazione è rivolta in particolare ai sostenitori della candidatura di Theresa May, attuale Ministro dell’Interno, più allineata sulle posizioni di Cameron.

Gli altri candidati che si sono manifestati sono Liam Fox, Stephen Crabb e Andrea Leadson, tre deputati considerati outsider in quella che è sin d’ora considerata una corsa a due tra i ministri uscenti e i due campi che rappresentano.

In realtà ci si aspettava che fosse Boris Johnson a guidare il campo del Brexit nella corsa alla premiership, ma il popolare ex sindaco di Londra è stato spiazzato dalla candidatura di Gove.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo