ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'orrore all'aeroporto di Istanbul. Cresce il bilancio delle vittime

mondo

L'orrore all'aeroporto di Istanbul. Cresce il bilancio delle vittime

Pubblicità

L’ultimo bilancio dell’attacco di martedì sera allo scalo aereo internazionale della città turca è di almeno 41 morti, tra cui 9 stranieri, e oltre 200 feriti.
Per il momento non risultano italiani fra le vittime.

Secondo la prima ricostruzione, tutto è iniziato verso le 22.00 con una sparatoria al livello dei controlli di sicurezza nella zona degli arrivi.

Il commando sarebbe stato composto da 7 persone. All’arrivo della polizia, tre kamikaze si sono fatti esplodere. Non si tratterebbe di cittadini turchi, secondo le autorità che puntano il dito contro il sedicente Stato islamico. Per il momento, comunque, non si ha notizia di rivendicazioni. Degli altri quattro, tre sarebbero in fuga e la settima, una donna, è stata arrestata.

L’azione, nelle modalità, ricorda molto quella perpetrata all’aeroporto di Bruxelles, nel marzo scorso, rivendicata dall’Isil.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo