ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Le battute più celebri di Bud Spencer

mondo

Le battute più celebri di Bud Spencer

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Bud Spencer ha fatto ridere ed emozionare milioni di persone. Oggi forse non sarebbe contento di sapere che quel sorriso è scomparso dai volti dei suoi fans.
Ecco allora una rassegna delle battute più celebri tratte dai film in coppia con Terence Hill e da solo.

“Lo chiamavano Trinità” (1970)

Il messicano per l’ennesima volta: “Mi esposa era al fiume, señor, a lavare, un gringo l’aggredì, e la voleva…” Bud: “E piantala!”

——-
Dopo la rissa…
Terence: “Be’, quando ha detto che nostra madre è una vecchia bagascia…”
Bud: “Ma è la verità!”
Terence: “Si, ma non è vecchia!”

——-
La spia mandata da Mescal, interrogata da Bud
Bud: “Chi sei, chi ti ha mandato?”
Emiliano: “Emiliano non tradisce, gringo”
Bud gli infila la canna della pistola nel naso: ‘Emiliano dice tutto, gringo! Sono un un uomo della banda di Mescal, il maggiore ci ha ingaggiato e ha promesso a Mescal, il mio capo…”

——-

“Continuavano a chiamarlo Trinità “ (1971)

Un frate confessa Bud Spencer: È la prima volta figliolo? Già, e se è così scomodo è anche l’ultima!

——-
Frate Priore: È Lucifero in persona!
Terence: Lo conosci?
Bambino: Mai sentito nominare, deve essere un professionista dell’est”

——-
Quando trovano il carro dei contadini in città Bud: “Come sta Venticello?” Contadino: “Il dottore ha detto che non è cosa grave, che si tratta di…si tratta di…aerofagia!” Bud: “E che cos‘è!?” PRUUUT! Bud: “Ah, le chiamano così da queste parti”

———
Bud e Terence danno di nuovo dei soldi ai contadini per “Venticello”
Bud: “Fategli ingozzare un paio di whisky e guarirà” Moglie del contadino: “Mille grazie capitano! Se tutti gli uomini fossero generosi come voi…”
Bud: “…Diventerebbe un alcolizzato”

———

“Altrimenti ci arrabbiamo” (1974)

Terence: Ce la giochiamo a carte?
Bud: No.
Terence: Vuoi forse dire che sono un baro?
Bud: Eh, proprio così.
Terence: Ah! Bud: Perché non facciamo a braccio di ferro?
Terence: No.
Bud: Ah, sono troppo forte per te, eh?
Terence: Eh, proprio così!
Bud: Senti, giochiamocela a birra e salsicce.
——-
Terence: “A proposito, non una dune buggy qualunque, deve essere rossa con cappottina gialla”

——-

Scena pestaggio finale

Bud: “Apri”
Cattivo: “Perché, altrimenti vi arrabbiate?”
Bud e Terence: “Siamo già arrabbiati”

——-

I due superpiedi quasi piatti (1977)

Terence: “Sai amico, noi abbiamo parecchio in comune… Io sono Matt Kirby”
Bud: “Io no”

——-

Nati con la camicia (1983)

In bagno, Bud Spencer fissa il bidet: Certo che è un gran bel cesso. Uhm…perché due tazze?
Terence: Non lo sapevi, la gente ricca la fa insieme no?
Bud: Che zozzi…

——-

Chi trova un amico trova un tesoro (1981)

Bud: Non c’è cattivo più cattivo di un buono quando diventa cattivo.


Pari e dispari (1978)

Terence: Ehi, hai mica visto un bestione che sembra un armadio con la barba?
Bud: Tutte le mattine nello specchio.

——-

Porgi l’altra guancia” (1974)

Dopo la rissa…
Bud: Possibile che non ti si può lasciare solo un momento, che è successo?
Terence: Stavo leggendo il Vangelo e mi hanno dato uno schiaffo
Bud: E tu li hai perdonati cristianamente?
Terence: Be’, veramente no, gli ho risposto…
Bud: Hai fatto male non dovevi rispondere, ricordati cosa dice il Vangelo, se ti danno uno schiaffo…
Terence: …Porgi l’altra guancia
Bud (al cattivo): Prego…
PAF! (Lo scagnozzo colpisce Bud invece che Terence)
SBANG! (Bud lo stende)
Terence: E adesso perché l’hai colpito?
Bud: Perché ha sbagliato guancia!

——-

“Più forte ragazzi” (1972)

Bud e Terence mettono Mr. Ears e i suoi scagnozzii in una canoa sul fiume
Terence: Comunque hanno una solida canoa, viveri, tutto l’occorrente…
Cercatore: Se è per questo a dieci miglia più a valle ci sono le rapide
Terence: Le rapide? Be’, con un po’ di fortuna…
Bud: Già, un po’ di fortuna…
Cercatore: E dopo le rapide c‘è una piccola cascata
Terence: Credi che abbiamo esagerato?
Bud: Noo, nella canoa gli ho fatto solo tre buchi!

——-

“Lo chiamavano Bulldozer” (1978)

Bud a Orso: Nella vita trovi sempre qualcuno più forte di te. E questo vale anche per me

——-

Pari e dispari (1978)

Terence: Ehi, hai mica visto un bestione che sembra un armadio con la barba?
Bud: Tutte le mattine nello specchio.

——-

“Io sto con gli ippopotami” (1979)

Terence: Io mi farei dare di più
Bud: Quanto di più?
Terence: Almeno il doppio

Mr. Ormond: Quanto volete?
Bud: Almeno il doppio

——-

Scagnozzo: Il signor Ormond dice che sarebbe felice di avervi a pranzo domani
Terence: Digli che verremo
Bud: Ehi un momento, un momento. Io decido, va bene? Digli che verremo!

——-

“Non c‘è due senza quattro” (1984)

Terence: Donna Olimpia ama Proust, Baudelaire e Whitman, impazzisce per Thomas Mann, Beckett e Joyce
Bud: Ah! È una bella baldraccona!Bud: “Fategli ingozzare un paio di whisky e guarirà” Moglie del contadino: “Mille grazie capitano! Se tutti gli uomini fossero generosi come voi…”
Bud: “…Diventerebbe un alcolizzato”

ALL VIEWS

Clicca per scoprire
Prossimo Articolo