ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Polonia, la strategia della regione Malopolska per favorire le imprese

target

Polonia, la strategia della regione Malopolska per favorire le imprese

Pubblicità

Daleen Hassan, euronews: “Siamo a Cracovia, capoluogo della regione Malopolska, che in polacco significa ‘piccola Polonia’. Ma, come potete vedere, qui non c‘è niente di piccolo, specie se si parla di business e imprese”.

La Malopolska è stata insignita del premio Regione Imprenditoriale Europea 2016, grazie alla sua capillare strategia di sostegno alle piccole e medie imprese.

Di questi programmi ha beneficiato anche Katarzyna Sawicz-Kryniger. La sua start-up crea marchi chimici che possono essere aggiunti a qualunque materiale plastico per tutelarne l’autenticità.

Determinante – spiega – si è rivelato l’accesso al Parco Scientifico di Cracovia: “Per avviare la mia attività è stato essenziale personalizzare il laboratorio e godere di una certa flessibilità nella scelta degli strumenti che meglio rispondono ai miei bisogni. Traggo ispirazione dalla comunità di start-up, che in questa regione beneficiano di molti eventi dedicati”.

Gli incubatori di impresa hanno favorito la nascita di oltre sessanta start-up nel Parco Tecnologico, altro polo imprenditoriale della capitale polacca, che fornisce supporto tecnico e laboratori multimediali.

La Malopolska beneficia dei fondi europei e, da qualche tempo, è diventata una delle regioni della Polonia con la più forte crescita economica: qui, tra il 2008 e il 2013, il Pil è aumentato del 30 per cento.

Un dato che il governatore della regione, Jacek Krupa, attribuisce al ruolo svolto dai giovani imprenditori: “Per i prossimi anni, il nostro obiettivo sarà stimolare l’innovazione, specie tra le piccole e medie imprese, perché sono quelle che più contribuiscono alla crescita del Prodotto Interno Lordo. E abbiamo molti programmi per riuscirci. La Malopolska si è fatta un’ottima reputazione, in Europa, per gli eventi che organizza. Giovani imprenditori da diversi Paesi del mondo vengono qui per incontrarsi, discutere e creare nuove iniziative”.

La regione promuove una media di 500 eventi all’anno che richiamano competenze e professionalità in diversi settori di impresa. Tra questi, il TEDx Kazimierz che è stato ospitato nel Museo Ebraico Galizia di Cracovia.

Il curatore, Richard Lucas: “Uno dei tratti comuni a tutti i nostri eventi è la spinta ad agire. Se qualcuno vuole creare un’impresa, magari ha una buona idea, ma il messaggio che riceverà qui è di cercare di realizzarla: deve rimboccarsi le maniche e agire”.

La Malopolska scommette anche sul capitale umano. E a questo fine ha lanciato un piano per attirare fondi per le imprese entro il 2020.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo