ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brexit: fra il serio e il faceto le opinioni degli europei

mondo

Brexit: fra il serio e il faceto le opinioni degli europei

Pubblicità

Se i britannici dicessero no alla Brexit, il tabloid tedesco Bild promette che la Germania riconoscerebbe un famoso gol annullato a Wembley, il principe Carlo non sarebbe più preso in giro per le sue orecchie a sventola, e niente più crema solare in solidarietà con il color aragosta sfoggiato dai turisti britannici sulle spiagge.

Meno faceto il commento di René Pfister , capo redattore del settimanale Der Spiegel , secondo il quale:

Se davvero il Regno unito decidesse di uscire dall’Unione europea, la cancelliera tedesca Merkel prenderebbe la parola per rassicurare l’opinione, dicendo che perdere i britannici è un peccato, ma non significherebbe certo la fine dell’Unione e dell’impegno per riunificare l’Europa.

Non sarebbe un dramma

Se molti governi europei si sono spesi a fondo per convincere i britannici a restare, i cittadini sembrano più misurati, come questo pensionato parigino:

Ci sono dei pro e dei contro. Il Regno unito ha sempre un po’ sfruttato l’Unione europea, dunque se se ne vanno, non sarà poi un dramma. D’altro canto, fanno comunque parte dell’Europa, e se perfino gli Stati uniti consigliano di restare, forse per loro sarebbe meglio. Comunque é un impegno a lungo termine, una scelta cruciale.

Se il quotidiano francese di centro-sinistra Libération va alla conta di chi è In, il giornale gratuito 20 minutes titola già ‘addio all’Europa’, con un punto di domanda.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo