ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Brexit: Euroscettici convinti di avere la vittoria in tasca

mondo

Brexit: Euroscettici convinti di avere la vittoria in tasca

Pubblicità

Erano anni che aspettava questo momento: Nigel Farage, leader degli euroscettici ha improntato la sua carriera politica sul voto di questo giovedì. Ha votato nella sua contea in Kent.

Sono oltre 10 anni che il leader dello UKIP milita per portare il Paese lontano da Bruxelles e riprendere il pieno controllo della sua sovranità, della sua economia e delle sue frontiere di fronte all’immigrazione. Come ha martellato durante la sua campagna.

Altra figura che spinge per la Brexit è il ministro della giustizia Michael Gove, che ha votato a Londra con sua moglie. È uno dei sei membri dell’esecutivo di David Cameron a pensarla così e non ha avuto remore nel paragonare gli esperti che sottolineavano i rischi della Brexit ai nazisti. Prima di scusarsi.

Se il Regno Unito uscisse dall’Europa potrebbe avere grosse responsabilità nel prossimo esecutivo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo