ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia: Juncker ad Atene con un nuovo prestito di 7,5 miliardi di euro

mondo

Grecia: Juncker ad Atene con un nuovo prestito di 7,5 miliardi di euro

Pubblicità

La Grecia ha fatto bene i compiti a casa. Parola di Jean-Claude Juncker. Il Presidente della Commissione europea è arrivato ad Atene insieme alla prima rata della seconda “tranche” del prestito deciso nell’agosto scorso con il terzo programma di assistenza finanziaria.

“La visita del Presidente della Commissione europea in Grecia coincide con lo sblocco di una tranche di 7,5 miliardi di euro del piano di salvataggio – dice il corrispondente di euronews ad Atene, Stamatis Giannisis – Ma nonostante i complimenti per i progressi fatti con le riforme strutturali, la presenza di Juncker ad Atene serve anche a ricordare che lo sforzo di rimettere in carreggiata l’economia del Paese con ogni mezzo non deve diminuire”.

Il rischio Brexit, dice il Primo ministro greco Alexis Tsipras, “dimostra come fossero senza senso” i piani che la scorsa estate alcuni Paesi avevano fatto sull’eventuale uscita della Grecia dall’area euro.

E Atene attende ora la rimozione delle misure sul controllo dei capitali, in vigore dallo scorso giugno, che impongono un tetto ai prelievi di 420 euro a settimana.

“Vengo a portare un messaggio di speranza, almeno questo è quello che credo – ha detto Jean-Claude Juncker in conferenza stampa – La Grecia ha superato un ostacolo significativo e ora può continuare per la sua strada giusta. Durante questo percorso tutta la Commissione europea resterà accanto alla Grecia”.

Finora, l’assistenza finanziaria fornita alla Grecia ammonta a 28,9 miliardi di euro e potrebbe arrivare fino a 86,9 miliardi di euro.

Aiuti che al momento non spingono la ripresa dell’occupazione, con il tasso di disoccupazione che raggiunge nel primo trimestre del 2015 il 24,9%.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo