ULTIM'ORA

Lettura in corso:

A Milano la moda uomo omaggia David Bowie e Prince

Cult

A Milano la moda uomo omaggia David Bowie e Prince

In partnership con

Mentre la settimana della moda uomo milanese si conclude, diamo un’occhiata agli highlight di questa edizione.

Dolce & Gabbana

Partendo da Dolce & Gabbana. Che hanno presentato la loro collezione primavera estate 2017 a ritmo di jazz, con le note newyorchesi dei The Hot Sardines.

E, del jazz, la proposta dei due stilisti emula le dissonanze con una “ricercata cacofonia” di righe e fantasie floreali. Prevalenza di bianco e nero, ma anche motivi color oro su ampie magliette, camicie e giacche. Pantaloni sempre più corti. Sulla passerella hanno sfilato cento modelli.

Dsqared2/h3>

Stile mod per gli indossatori di Dsquared2 con bretelle, cappelli pork pie e borchie. Il tutto abbinato a stivali con zeppe sorprendentemente alte, sulle quali però sembravano perfettamente a loro agio.

E, ancora, pantaloni a zampa d’elefante, paillette e giubbini tempestati di patch.

Nelle intenzione dei gemelli Dean e Dan Caten un omaggio a David Bowie. Peccato che nessuno di coloro che abbia calcato la passerella lasciava intravedere nell’espressione qualcosa del genio creativo dell’artista recentemente scomparso.

Donatella Versace

Collezione “rivoluzionaria” per Donatella Versace. Il cui uomo, il prossimo anno, indosserà parka leggeri lunghi fino alla caviglia, in colori scuri e con coda svolazzante. Sotto pantaloni
elasticizzati che si fermano poco sotto il polpaccio.

Omaggio a un altro grande mancato quest’anno anche durante il defilé della stilista milanese, che si è svolto sulle note di canzoni inedite di Prince, inviate personalmente dall’artista alla Versace.

E i richiami al “modo di osare” dell’autore di Kiss non sono mancati anche nell’abbigliamento proposto in passerella.

Miuccia Prada

Per finire Miuccia Prada. Che ha proposto nella sua collezione un tema chiaro: quello del viaggio. Mostrando inusuali escursionisti, con zaino in spalla e ciabatte di gomma, calzettoni, parka larghi con sotto maglie colorate a disegni come quelle degli indiani Navajo. E pantaloni dalle mille tasche, utili alle esigenze delle gite più impervie.

Il must-have per la prossima stagione: impermeabili tecnici con immagini satellitari della Terra.

Prossimo Articolo