ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: riprende campagna referendaria, i sondaggi confermano testa a testa

Nel Regno Unito, i sondaggi danno un testa a testa a quattro giorni dal referendum sulla Brexit.

Lettura in corso:

Brexit: riprende campagna referendaria, i sondaggi confermano testa a testa

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel Regno Unito, i sondaggi danno un testa a testa a quattro giorni dal referendum sulla Brexit. Il sì a restare nell’Unione europea sarebbe in vantaggio di un punto, mentre si schierano anche i giornali domenicali: il Mail on Sunday è per il mantenimento dello status quo, il Sunday Times è a favore della Brexit.

Point of view

Dobbiamo cogliere l'occasione ora per riprendere il controllo del nostro Paese

Boris Johnson ex sindaco di Londra

Per quanto possano essere considerati affidabili i sondaggi, dopo il fallimento nelle elezioni, i due campi sono praticamente alla pari e sarà il 15% di indecisi a spostare l’ago della bilancia. Gli euroscettici, capitanati dall’ex sindaco di Londra Boris Johnson, potrebbero aver perso il ‘momentum’.

“Dobbiamo cogliere l’occasione ora per riprendere il controllo del nostro Paese, riprendere il controllo di ingenti somme di denaro, di 350 milioni di sterline alla settimana e spenderle per le nostre priorità – ha detto Johnson – Cerchiamo di riprendere il controllo dei nostri confini con un sistema ragionevole, equo e imparziale”.

Se usciamo non possiamo tornare indietro, avverte David Cameron che ha ripreso la campagna referendaria dopo lo stop in seguito all’omicidio della deputata laburista, Jo Cox. Il premier ha ribadito che rimarrà a Dowing Street qualunque sia il risultato del referendum.

Risultato che sarà segnato dalla morte della deputata inglese e dalla preoccupazione per l’impatto economico: la Brexit mette a rischio miliardi di dollari di investimenti e scambi commerciali con gli Stati Uniti, afferma questa domenica il Washington Post.