ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Blue Origin atterra senza danni, ulteriore passo verso turismo 'spaziale'

mondo

Blue Origin atterra senza danni, ulteriore passo verso turismo 'spaziale'

Pubblicità

Blue Origin di Jeff Bezos ha completato con successo il suo quarto volo di prova. Il velivolo senza pilota è atterrato dopo aver percorso cento chilometri verso lo spazio.

Il mezzo spaziale è composto da due parti: un lanciatore e una capsula destinata agli astronauti che si sono staccati in discesa e sono atterrati senza danni.

Blue Origin rallenta fino a 5 chilometri orari prima di toccare terra grazie al funzionamento inverso dei suoi motori.

L’obiettivo principale di questo quarto volo era quello di verificare la sicurezza della capsula passeggeri e la capacità della struttura di assorbire l’urto.

“Missione compiuta” ha twittato il fondatore di Amazon, soddisfatto dei migliori risultati del suo lanciatore rispetto al ‘rivale’ SpaceX.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo