ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Belgio: volevano strage durante Belgio-Irlanda, 3 incriminati dopo maxi blitz

mondo

Belgio: volevano strage durante Belgio-Irlanda, 3 incriminati dopo maxi blitz

Pubblicità

Volevano provocare una strage durante Belgio-Irlanda. 3 delle 12 persone arrestate nei raid antiterrorismo in Belgio nella notte tra venerdì e sabato sono accusate di tentato omicidio di natura terroristica e partecipazione a gruppo terroristico.

Si tratta di cittadini belgi di 27, 29 e 40 anni. Gli altri nove sono stati rilasciati. Nel corso delle perquisizioni – che hanno riguardato anche 152 autorimesse – non sono state trovate armi o esplosivi.

Il blitz della polizia belga è scattato dopo un’intercettazione telefonica in cui si parlava di “attacco imminente”, una minaccia seria per la Procura, tanto che il Premier Charles Michel, 3 ministri e le loro famiglie sono sotto massima protezione già da venerdì.

Alcuni degli arrestati erano stati segnalati il giorno prima a Bruxelles, vicino alla piazza dove è stato installato un maxi schermo per seguire l’incontro dei campionati europei di calcio.

La festa non si è fermata, anche se, nonostante le rassicurazioni del premier Michel, nella ‘fan zone’ si sono presentate non più di duecento persone.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo