ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Jo Cox: Regno Unito sotto shock, le indagini vanno avanti per capire il movente

mondo

Jo Cox: Regno Unito sotto shock, le indagini vanno avanti per capire il movente

Pubblicità

A Londra davanti a Westminster si è svolta una veglia in memoria di Jo Cox, la deputata laburista colpita a morte a Birstall, nello Yorkshire. Le indagini vanno avanti per capire se l’omicidio è in relazione con la campagna referendaria sull’adesione all’Unione europea. Contraria alla Brexit, Jo Cox era nella sua circoscrizione per incontrare gli elettori quando è stata aggredita con coltellate e colpi d’arma da un britannico di 52 anni identificato come Tommy Mair.

Secondo alcuni fonti di stampa prima di colpirla, l’uomo avrebbe urlato “Britain First” ovvero “prima la Gran Bretagna”, che è anche il nome di un gruppo politico di estrema destra. Sospesa di comune accordo tra i schieramenti, la campagna referendaria sul “sì” o sul “no” all’Europa in vista del voto del 23 giugno.

41 anni e madre di due figli, Jo Cox pochi giorni prima essere uccisa aveva scritto su Twitter: “L’immigrazione è una preoccupazione legittima ma non una buona ragione per lasciare l’Europa”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo