ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Libia. L'esercito regolare riconquista il porto di Sirte

Le truppe di Sarraj conducono un'offensiva contro l'Isil

Lettura in corso:

Libia. L'esercito regolare riconquista il porto di Sirte

Dimensioni di testo Aa Aa

Le truppe regolari libiche hanno riconquistato il porto di Sirte.

Il centro abitato invece non è stato ancora liberato. Diversi miliziani dell’Isil sarebbero comunque fuggiti nel deserto, secondo il portavoce dell’operazione.

L’ingresso a Sirte è previsto dall’esercito entro due o tre giorni. I rifornimenti via mare di quello che è stato finora uno dei principali punti di appoggio dell’Isil in Libia sono stati infatti tagliati.

La città è nelle mani del sedicente Stato islamico da un anno. L’offensiva per liberarla è stata lanciata il mese scorso.

Dall’inizio della campagna, sarebbero stati uccisi oltre 250 jihadisti e un centinaio di soldati dell’esercito fedele al premier Fayez Sarraj , sostenuto dall’Onu.

L’obiettivo di Sarraj è quello di riunificare il paese, disgregatosi dopo l’intervento internazionale contro il regime di Gheddafi.