ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: due attacchi kamikaze a Baghdad, milizie sciite accusate di massacro a Fallujah

mondo

Iraq: due attacchi kamikaze a Baghdad, milizie sciite accusate di massacro a Fallujah

Pubblicità

È di almeno 25 morti e 70 feriti il bilancio di due attentati suicidi a Baghdad e a nord della capitale. Il primo attacco è avvenuto in una stazione di autobus a Taji, all’esterno di una delle più grandi basi militari. Tra le vittime ci sono diversi soldati.

La seconda esplosione è avvenuta nei pressi di un mercato a Baghdad al Jadida, la Nuova Baghdad, quartiere abitato da una maggioranza sciita.

Nemmeno 12 ore prima, cinque miliziani sciiti delle Unità per la mobilitazione popolare erano stati uccisi in un attacco dell’Isil contro nella provincia di Salah al Din.

Le milizie sciite passano da vittime a carnefici nella provincia di Anbar: un gruppo di leader politici sunniti accusa i combattenti che partecipano all’offensiva per strappare Fallujah all’Isil del massacro di 610 membri di un clan tribale sunnita.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo