ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa 2016: Sanders non si ritira, domani incontra Obama

mondo

Usa 2016: Sanders non si ritira, domani incontra Obama

Pubblicità

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Bernie Sanders non molla. Chi si aspettava un “concession speech”, il discorso in cui si riconosce la vittoria dell’avversario, è rimasto deluso dallo sfidante di Hillary Clinton.

Il candidato socialista parla di una “rivoluzione politica” che intende portare fino alla convention democratica di fine luglio “per fermare Donald Trump e il suo programma di intolleranza”.

“Lotteremo duramente per vincere le primarie a Washington e poi, porteremo la nostra lotta per la giustizia sociale, economica, razziale e ambientale a Philadelphia, Pennsylvania”, ha detto ai suoi sostenitori dopo l’ultimo Super Tuesday che lo ha visto vincere in soli due Stati, Montana e North Dakota.

Sanders domani incontra Barack Obama. Mentre il 74enne senatore del Vermont gli proporrà di lavorare insieme per il cambiamento, il Presidente vuole sì scendere in campo, ma al solo scopo di tenere unito il partito Democratico intorno a Hillary Clinton.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo