ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: a Istanbul i funerali di due delle vittime di ieri

mondo

Turchia: a Istanbul i funerali di due delle vittime di ieri

Pubblicità

Si sono tenuti a Istanbul i funerali di due dei poliziotti rimasti uccisi nell’attacco dinamitardo che martedì ha causato 12 morti e 42 feriti, azione non rivendicata ma attribuita ai separatisti curdi dal presidente Erdogan.

Alla cerimonia hanno partecipato anche l’ex presidente Abdulah Gul e l’attuale primo ministro Yildirim.

Forti momenti di tensione si sono verificati all’arrivo del leader dell’opposizione Kilicdaroglu, del CHP, il partito repubblicano. Kilicdarouglu è percepito dall’opinione pubblica come un sostenitore dei diritti dei curdi.

Dopo la cerimonia il premier Yildirim si è recato nella zona dell’esplosione di ieri e ha incontrato i residenti dell’area. Il primo ministro ha ribadito che la Turchia è una repubblica forte e unita che nessuno riuscirà a dividere.

Oggi un nuovo attentato si è verificato nella provincia sud orientale di Mardin, a Midyat, a una ventina di chilometri dal confine siriano. 4 le vittime che in questo caso sarebbero due poliziotte e due civili.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo