ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Euro 2016: il Regno Unito avverte i connazionali, rischio di attentati in Francia

mondo

Euro 2016: il Regno Unito avverte i connazionali, rischio di attentati in Francia

Pubblicità

Il Regno Unito mette in guardia i propri connazionali che si recheranno in Francia nel periodo degli Europei di calcio dal rischio di attentati terroristici.

Oltre a far riferimento alle inondazioni e agli scioperi nei trasporti, il ministero degli Esteri britannico invita i viaggiatori a restare vigili per “l’accresciuta minaccia terroristica a livello globale contro gli interessi del Regno Unito e contro i cittadini britannici”, senza precisare se possiede informazioni esatte su progetti di attentato.

Londra rafforzerà la presenza di poliziotti alle frontiere e sui treni che collegano il Regno Unito alla Francia durante la competizione calcistica che comincia il 10 giugno.

In tutto il territorio francese – dove lo stato di emergenza nazionale durerà fino al 26 luglio per coprire anche il Tour de France – saranno dispiegati 45.000 poliziotti, 30.000 gendarmi e 13.000 agenti di sicurezza privata per l’Euro 2016.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo