ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Elezioni amministrative in Italia: test per il governo Renzi

mondo

Elezioni amministrative in Italia: test per il governo Renzi

Pubblicità

Domenica di voto in Italia per le elezioni amministrative. A essere eletti sono i sindaci e i consigli comunali di 1.363 città, tra cui Roma, Milano, Napoli, Torino e Bologna. L’affluenza alle urne alle ore 19 si è fermata al 46,01%. Tra i capoluoghi di regione l’affluenza più bassa è stata a Napoli, dove si è fermata al 37,99%, e a Roma, dove sono andati a votare il 39,39% degli aventi diritto.

L’esito del voto è considerato un test per l’esecutivo di Mattei Renzi che ha già messo le mani avanti: “Per il governo sono importanti altri momenti – ha spiegato il premier – come quelli del referendum”. Il voto avrà in ogni caso un peso sugli equilibri politici a livello nazionale.

Una partita importante si gioca a Roma: il favorito è il Movimento 5 Stelle con Virginia Raggi che punta ad avere la meglio sul candidato del pd Roberto Giachetti e diventare la prima donna a capo dell’Esecutivo capitolino.

Anche a Milano la sfida si annuncia a due: tra l’uomo di Renzi, Giuseppe Sala, ex commissario unico di Expo 2015, e il candidato del centrodestra Stefano Parisi.

Piero Fassino a Torino è il solo candidato del Partito Democratico (PD) favorito nei sondaggi in una grande città.

Salvo sorprese Luigi de Magistris dovrebbe essere riconfermato come sindaco di Napoli. Vedremo se la città resterà “anti-Renzi”, come l’ha definita l’ex magistrato.

Il turno di ballottaggio, se necessario, ci sarà il 19 giugno.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo