ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Parigi: scende la piena della Senna ma l'allerta resta ancora alta

mondo

Parigi: scende la piena della Senna ma l'allerta resta ancora alta

Pubblicità

A Parigi il livello della piena della Senna è iniziato a scendere ma l’allerta resta ancora alta.

Le inondazioni che negli ultimi giorni hanno colpito la Francia hanno fatto almeno quattro morti. 20mila gli sfollati, dei quali 17.500 nella regione di Parigi e più di 17.110 abitazioni rimaste senza luce. A fare l’ultimo bilancio della situazione è stato il premier francese Manuel Valls.

“Le operazioni di soccorso continueranno almeno fino a lunedì , speriamo poi in un ritorno progressivo alla normalità”, ha detto Valls.

Se Parigi si avvia verso la fine dell’emergenza, le condizioni restano ancora difficili in alcuni dipartimenti sopratttutto a Sud-Est della capitale. Come nel sobborgo di Villeneuve Saint Georges dove strade e abitazioni sono state completamente inondate.

Gli abitanti aspettano che tutto passi. “Sono fenomeni naturali e non possiamo farci niente. La nostra abitazione ha subito diverse inondazioni ma non è mai crollata, ci sono solo danni materiali per fortuna. Non abbiamo scelta, purtroppo possiamo solo subire”, dice un residente.

Si cominciano a contare anche i danni. Alcune stime di compagnie assicurative parlano di circa 600 milioni complessivi, ma la cifra dei danni potrebbe salire fino a raggiungere i 3 miliardi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo