ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq, evacuazione in corso a Falluja

mondo

Iraq, evacuazione in corso a Falluja

Pubblicità

Soldati della milizia della “Mobilitazione Popolare” conosciuta anche come Hashd al-Shaabi aiutano la popolazione di Falluja a fuggire dalla città controllata da Daesh verso luoghi più sicuri.

Sabato hanno fatto sapere di volere attaccare Falluja per liberarla appena sfollati tutti i civili e senza aspettare il benestare dell’esercito iracheno. Un passo indietro rispetto alle precedenti dichiarazioni.

Um Firas, residente di Falluja: “Siamo stati nascosti in casa per diversi giorni per evitare Daesh. Se ci avessero trovato ci avrebbero di certo tagliato la testa. Grazie a Dio siamo riusciti a uscire, ora siamo tutti al sicuro.”

Circa 50.000 persone sarebbero intrappolate nella roccaforte Isil vicina a Baghdad e dove attraverso i tunnel le milizie entrano ed escono in tutta sicurezza.

Alla coalizione, composta da circa 80.000 uomini, oltre agli sciiti appartengono anche cristiani, sunniti e yazidi.

La Mezzaluna Rossa dell’Iraq sta portando aiuti alle famiglie di Falluja, la prima città irachena ad essere stata occupata da Daesh nel gennaio del 2014.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo